Acquarello (e altro): Monza – Viareggio

  • MONZA: corso di acquarello in 5 lezioni
  • Frequenza da GENNAIO 2023: corsi brevi (= 5 lezioni). Rinnovabili.
  • Frequenza: una volta a settimana, puoi scegliere un giorno tra questi e frequenti una volta a settimana:
  • lunedì: ore 15
  • mercoledi-giovedì-venerdì: ore 16 oppure 18.30;
  • sabato: ore 15.
  • Se una volta non puoi venire, ci accordiamo. Non perdi mai una lezione: il tuo corso è di 5 lezioni (frequenza no stress: dipingere è e dev’essere un piacere. Se un giorno non vuoi/non puoi venire, non importa: vieni un’altra volta). 😉
  • Costo di un corso (5 lezioni): 180.
  • Inizio: dal 9 gennaio 2023 (a seconda del giorno che hai scelto)
  • Sede: Viale Europa (traversa di via Cavallotti e di Viale Romagna) – Monza
  • info@lievemente.it

  • MONZA: workshop per realizzare i biglietti di Natale ad acquarello
  • sabato 10/12/2022.
  • Workshop di una giornata: h. 9.30-18 (pausa pranzo autonoma)
  • Costo: 80.
  • info@lievemente.it
  • MONZA: workshop di Carnet de Voyage (taccuino di viaggio) con acquarello
  • Workshop di una giornata: h. 9.30-18 (pausa pranzo autonoma)
  • sabato 17/12/2022
  • Il LEPORELLO (= il supporto cartaceo) è fornito compreso nel corso perché è strutturato appositamente.
  • Costo: 80.
  • info@lievemente.it
  • COMPLETO. Prossimo corso: primavera 2023.
  • VIAREGGIO: workshop di acquarello (Versilia-prov. Lucca-Toscana) :
  • dipingiamo dal 28/12/2022 al 7/1/2023 e quindi puoi scegliere di venire in uno di questi giorni nel periodo indicato.
  • Telefona per prenotare il tuo posto. Si tratta di un workshop di una giornata (scegli il giorno).
  • mattina: 10-13.30 , pomeriggio 15-18.30 (pausa pranzo autonoma).
  • Viareggio (Lucca)
  • info@lievemente.it

  • VIAREGGIO: workshop di Carnet de Voyage
  • 27/12/2022.
  • info@lievemente.it
  • Servizio di CRITICA d’arte per cataloghi di artisti anche non affermati (pittura/scultura)

🟥 www.lievemente.it

🟨 www.scuoladiacquarello.it

🟩 Mail: info@lievemente.it

L’acquarello (o acquerello) è una tecnica di grande soddisfazione anche per chi è principiante. L’uso dell’acqua e del colore libera dalla paura del foglio bianco, creando immagini tanto più vitali quanto meno ‘controllate’.

Diceva Van Gogh:

  • È quando ci si dice: “io non sono pittore” che bisogna dipingere. L’arte non sta nel rappresentare, ma nel trasmettere.

L’acquarello si distingue per LEGGEREZZA, LUMINOSITA’ e TRASPARENZA.

L’acquarello ci insegna a modificare ciò che non può essere accettato ed accettare ciò che non può essere modificato.

FACEBOOK: Lieve Mente —🌸 INSTAGRAM: @lievemente

🟥 Per un buon acquarello è importante conoscere almeno un po’ di teoria della composizione, studiare le forme, proporzioni, prospettiva, luci/ombre, saper formare il colore, fare un uso specifico dei singoli pennelli.

🟨 I soggetti da ritrarre sono infiniti! Dagli scorci ai fiori, ai paesaggi, alla natura morta, alla figura umana.

🟧 Pochi sono i materiali per dipingere ad acquarello: fogli di carta, carta da cucina (tipo Scottex), colori, pennelli, scotch di carta di altezza 2,5 / 3 cm.



www.lievemente.it

Facebook: Lieve Mente

Instagram: @lievemente

“Carnet de Voyage – Taccuino di Viaggio”: