Corsi di disegno e di acquarello a Monza e Viareggio

L’acquarello (o acquerello) è una tecnica di grande soddisfazione anche per chi pensa di non saper disegnare.

L’uso dell’acqua e del colore libera dalla paura del foglio bianco, creando immagini tanto più vitali quanto meno “controllate”.

Tra tutte le tecniche pittoriche, l’acquarello è quello che si distingue per avere le maggiori caratteristiche di leggerezza, luminosità e trasparenza.

Inoltre è una tecnica insuperabile anche per realizzare rapidi appunti di viaggio (Carnet de Voyage): un kit di piccole dimensioni può essere comodamente portato ovunque!

Agosto 2024 – Viareggio (Versilia, Lucca). Workshop di acquarello in un sabato:

Il workshop è in una giornata. Puoi scegliere tra questi sabati : 10/8, 17/8, 24/8.

Orario: 10-19.

Costo del workshop: 100 e. Pagamento con bonifico (entro il 4/8). Sede: piazza Massimo D’Azeglio – Viareggio (Lucca)

Iscrizioni e informazioni: info@lievemente.it, tel. 335-63OO885 (si ricevono telefonate dal 1 agosto).

Ottobre 2024 – Monza. Workshop di “Carnet de Voyage” in un sabato:

Sabato 12 ottobre, ore 10-19.

Per dipingere ad acquarello tutti i viaggi che vuoi: i viaggi già intrapresi, quelli futuri, quelli sognati o quelli che possono nascere dalla più sfrenata fantasia e magari sfociare in una fiaba. Insegnamento specifico per tenere un Carnet de Voyage (taccuino di viaggio) valido anche per partecipare ai concorsi 😉. Se vuoi, porta le foto che hai sul cellulare, sul tablet, nella macchina fotografica, le immagini già stampate, … Se invece vuoi sviluppare la creatività, porta solo te stesso/a: troverai complicità e sostegno e nel workshop ti aspettano tanti suggerimenti e idee originali da investire nel progetto.

Costo: 100 e. Sede: piazza Armando Diaz -Monza.

Iscrizioni e informazioni dal 1 agosto: info@lievemente.it, tel. 335 63OO885 (si ricevono telefonate dal 1 agosto).

Settembre 2024 – Monza. Corsi brevi di disegno e corsi brevi di acquarello a Monza:

Ogni corso è costituito da 5 lezioni di due ore/due ore e mezza (non c’è la campanella 😉). Se perdi una o più lezioni, puoi recuperarle. Costo: 180 e. Sede: piazza Armando Diaz – Monza.

  • Corso di acquarello del lunedì, ore 17; inizio lunedì 2 settembre. Altre date: 9-16-23-30 settembre.
  • Corso di disegno del martedì, ore 18; inizio martedì 3 settembre. Poi altri 4 martedì.
  • Corso di acquarello del giovedì ore 17; inizio 12 settembre. Altre date: 19 e 26 settembre, 3 e 10 ottobre.
  • Corso di disegno del giovedì, ore 20; inizio 12 settembre. Altre date: 19 e 20 settembre, 3 e 10 ottobre.
  • Corso di acquarello del venerdì, ore 18: date in preparazione.
  • Corso di acquarello del sabato, ore 11 oppure
  • Corso di acquarello del sabato, ore 16:
  • Inizio: sabato 7 settembre. Le altre date: 14-21-28 settembre; 5 ottobre.

🟠 Troverai tanta esperienza, idee originali e segreti di bottega. Affidati e inizia il percorso! Ti piacerà.

🔴 Per altre informazioni: info@lievemente.it, tel. 335-6300885 (si ricevono telefonate dal 1 agosto).

🟡 – Per chi viene in macchina (mattina o pomeriggio): grande parcheggio gratuito in Via S. Maria Pelletier/angolo via Felice Cavallotti (cioè vicino alle scuole). La sera si trova parcheggio facilmente nelle vie intorno a Piazza Armando Diaz.

🟣 – Per chi viene in treno: 5 minuti a piedi dalla stazione.

PARCHEGGIO: grande e gratuito (no disco orario): via S. Maria Pelletier (ang. Via Cavallotti) – Monza

Altri corsi (in preparazione):

2) – Corso di “Carnet de Voyage” (taccuino di viaggio) ad acquarello a Monza (un sabato): vedi sopra.

3) – Corso “Illustriamo una fiaba” con l’acquarello a Monza (un sabato).

4) – “Corso di biglietti” (per tutte le occasioni) con l’acquarello a Monza (4 ore)

5) – Corso “Acquarello tecnica classica e moderna” a Viareggio (Lucca-Toscana) – (una giornata)

🟢Instagram:http://www.instagram.com/lievemente/

Diceva Van Gogh: “È quando ci si dice: ‘io non sono pittore’ che bisogna dipingere. L’arte non sta nel rappresentare, ma nel trasmettere”.

L’acquarello si distingue per LEGGEREZZA, LUMINOSITA’ e TRASPARENZA.

L’acquarello ci insegna a modificare ciò che non può essere accettato ed accettare ciò che non può essere modificato.

🟥 Per realizzare un buon acquarello è importante conoscere almeno un po’ di teoria della composizione, studiare forme, proporzioni, prospettiva, luci/ombre, saper formare il colore, fare un uso specifico dei singoli pennelli. Vieni ad imparare !

🟨 I soggetti da ritrarre sono infiniti: dagli scorci ai fiori, ai paesaggi, alla natura morta, alla figura umana. Ci si può sbizzarrire!

🟧 Davvero pochi sono i materiali che ci servono per dipingere ad acquarello: carta-colori-pennelli-scotch di carta-gommapane-una tavoletta di legno come supporto per appoggiare il foglio (a lezione questa c’è ed è in prestito). 

Illustrare una fiaba:

Acquarelli e bambini:


Come si classificano i pennelli da acquarello in base alla forma delle setole?

Esistono tre tipologie basilari di pennello, tutte e tre indispensabili sia per i professionisti che per i principianti. Si tratta dei pennelli da acquarello tondi, piatti e a ventaglio (in diverse occasioni quest’ultimo viene sostituito dalla “pennellessa”, cioè pennello dalla sezione molto ampia).

“Carnet de Voyage = Taccuino di Viaggio”: